Articolo originale: The C++ Programming Language di freeCodeCamp.org

Tradotto e adattato da: Dario Di Cillo

C++ è un linguaggio di programmazione general purpose utilizzato fin dagli anni '90. È stato progettato da Bjarne Stroustrup con il nome di “C con classi”.

È una versione di C che include elementi di programmazione orientata agli oggetti, tra cui classi e funzioni.

È considerato uno dei più importanti linguaggi di programmazione, come puoi vedere nell'immagine seguente:

image-17
fonte: github

Hello World in C++

#include <iostream>
using namespace std;
int main()
{
    cout << "Hello World" << endl;
    return 0;
}

L'output di questo programma sarà semplicemente:

Hello World!

Analizziamo il codice:

ADVERTISEMENT

Righe 1 e 2

#include <iostream>
using namespace std;

La prima riga comunica al computer di usare il file di intestazione iostream per questo specifico programma. Un file di intestazione è un file separato con del codice C++ già scritto.

Ci sono molti altri file di intestazione che sono richiesti affinché un programma venga eseguito appropriatamente. Alcuni esempi sono: math, vector e string. I file di intestazione sono generalmente rappresentati dall'estensione .h (non hai bisogno di aggiungere .h includendo le librerie di file standard C++).

iostream sta per "input-output stream". Il file iostream contiene il codice che permette al computer di prendere un input e generare un output, usando il codice C++.

La seconda riga dice al computer di usare il namespace standard che include le funzionalità standard di C++.

Potresti scrivere il programma senza questa riga, ma usando std::cout invece di cout e std::endl invece di endl nella riga 4. Rende il codice più leggibile e le nostre vite da programmatori più semplici.

ADVERTISEMENT

Righe 3 e 4

int main()
{

C++ inizia l'esecuzione di un programma dalla funzione globale main(), dichiarata con int main(). Durante l'esecuzione il computer inizia a eseguire il codice riga per riga dalla parentesi di apertura { fino a quella di chiusura }.

Nota che ogni funzione inizia con { e finisce con }.

La riga 4 indica l'inizio della funzione main() con la parentesi di apertura.

ADVERTISEMENT

Righe 5, 6 e 7

    cout << "Hello World" << endl;
    return 0;
}

La parola cout in C++ è l'abbreviazione per "character output" ed è usata per mostrare l'output direttamente sullo schermo.

È seguita da <<, l'operatore di inserimento. Gli operatori di inserimento mandano i dati agli operatori di flusso che vengono prima di loro.

Poi c'è la frase Hello World tra virgolette ("). Tutto quello che si trova tra le virgolette è una stringa. Questa è una stringa con caratteri standard, ma alcuni caratteri speciali hanno una sintassi diversa per le espressioni per stampare l'output.

Quindi l'operatore di inserimento, <<, passa la stringa "Hello World" all'oggetto cout.

Se guardi alla fine della riga c'è un altro operatore di inserimento endl.

endl è una parola riservata nel linguaggio C++, e sta per "end line" ("fine riga"). In C++ puoi usare l'oggetto endl per terminare la riga corrente, ripulire il flusso e andare alla prossima riga dell'output. Infine, il comando viene concluso con punto e virgola ;.

Sulla riga 6 return 0; termina in modo sicuro la funzione attuale (main(), in questo caso) e dato che dopo non è presente nessuna funzione, il programma termina.

Infine, nella riga 7 la funzione termina con una parentesi di chiusura }. Se non termini una funzione con una parentesi incapperai in un errore di esecuzione.

ADVERTISEMENT

Ecco come dovrebbe essere il codice:

c--code

Congratulazioni! Hai scritto il tuo primo programma in C++!

Per compilare ed eseguire il tuo programma, consulta questi tutorial: